"B" come "Bestemmia"

Le bestemmie volano potentissime verso gli strati più alti dell'atmosfera, moltiplicandosi mentre guadagnano altitudine.
2 anni di articoli ed altrettanti di bozze mai finite perché "aspetto il momento migliore per finirli, ho bisogno di altre idee"... sfumati perché sono un cretino.

In breve, il mio hosting ha sminchiato il sito e i backup, quindi adesso mi ritrovo con uno spazio vuoto. Tirando le somme (e le bestemmie chiaramente) ho guadagnato un anno e mezzo di spazio pagato grazie a questa minchiata ma è pur sempre vero che gli articoli su Trump, la Maratona Mentana del 4  Marzo, la mia promessa di non far più politica*... sono ormai svaniti.
Il mio svarione sul pollo, i terrapiattisti, le recensioni di Alien Covenant e Blade Runner 2049... sfumati in una nube di bit chissà dove.
E che dire dell'articolo del mio addio all'Italia per la "terra del fado"? Una dichiarazione d'intenti che non esiste più ma che ritengo ancora valida.
Tranquilli non ci torno in Italia: ho in progetto fra un po' di andare più a nord, verso Porto precisamente, che li' le aziende fanno a botte per avere "quel programmatore in più".

Fra l'altro in questi giorni era il secondo anniversario di un articolo, una cazzatina in realtà, che raccontava la noia che ho provato passando un mese intero chiuso in casa al buio con l'occhio destro fuori uso (retinopatia sierosa centrale).

vedevo come nella terza fotina, e senza LSD.


Sempre di questo periodo l'articolo sul concerto degli Iron Maiden di un anno fa, con tutte le foto e pensieri su quel grande spettacolo che ho visto e pagato relativamente poco. Probabilmente quelle foto sono da qualche parte sul mio profilo google, dovrei darci uno sguardo.

Ma va bene: lo accetto. Inutile incazzarsi a questo punto.

Ho tirato su una nuova macchina virtuale con l'ultima versione di Ghost installata e un nuovo tema grafico che devo ancora decidere se mantenere o no. Password cambiate, DNS e cazzi vari. Per lo meno parto con una roba aggiornata, il che è magnifico. Una pagina nuova, una lavagna pulita, nuove idee in arrivo.

...Pure troppo. Si ricomincia sempre, a più riprese, in quasi ogni aspetto della vita: un  nuovo lavoro, una nuova casa, nuovi progetti, nuove relazioni... e un nuovo blog.
Che palle, è tipo la terza volta che riparto. O la quarta.  

Cosa ho fatto in tutto questo tempo? Beh... ho lavorato, cambiato casa (e mo che abito in centro col cazzo che mi sposto più), avviato un racket basato sulla creazione e vendita in nero di magliette personalizzate, preso un paio di diplomini da programmatore su udemy per avanzare di carriera, ruttato più volte, e riguardato Battlestar Galactica perché si.

la quinta volta è sempre la migliore

...e seguito la politica il più possibile. Presto vedrete pubblicati nuovi fastidi, l'asterisco più su indica che il sigillo è finalmente rotto e la promessa non esiste più: si torna a lanciare bestemmie politicizzate.
Non avete idea di quante volte mi son morso le mani perché non potevo recensirvi ogni puntata della mia serie televisiva preferita: "Governo Gialloverde". Colpi di scena, momenti di euforia, tradimenti... JUST WOW

avete sentito le ultime?

Quindi niente, metto ancora a posto le idee e il codice e poi si riparte in grande stile.

Devo confessare che in realtà qualcosa si è salvato: un file txt dove lasciavo tutte le bozze e un backup risalente a Gennaio 2018, fatto perché "non si sa mai". Ironico che non abbia fatto la stessa cosa successivamente, avrei potuto salvare tutti i lavori fatti fin qui ma come ho detto più su sono un cretino.
Quindi per concludere, qualcosa lo riporterò in vita mentre altro lo lascerò nell'oblio.

Fino ad allora... bentornati.

Jollanza's Image
Jollanza
Lisbona

31 anni, motociclista, tonto ma sempre ispirato. Ho inventato il gelato al gusto "frizione bruciata" senza diventar ricco, in autunno mi capita spesso di accusare le castagne di togliersi dal fuoco.